domenica 22 novembre 2020

PANINI GOURMET


si tratta solo di assemblare ma questi sono i bocconcini piu buoni che io abbia mai mangiato in casa .
pane kaisertagliato a metà,un ovetto all occhio di bue,mezzo amburger sottile,fettina sottile di provola dolce fettina di insalata con un pomodorino secco sott olio e l immancabile foglia d insalata.A salse non sono molto forte,io metto la senape con miele della maille ,ma i figli preferiscono una semplice maionese fatta in casa .
Nelle cene estive in giardino sono perfetti ,affogati in una birra ghiacciata o un buon bicchiere di rebosello ,

 

BROWNIES AI LAMPONI

 sono una di quelle che io e le mie amiche su fb chiamiamo droga ,non ne puoi fare a meno ,una volta assaggiati,perche si sciolgono in bocca e sono il miglior comfort food che esista ,se poi ci metti lamponi o frutta secca diventa libidine .

vado subito con la ricetta ,che ve lo dico a fare che il cioccolato aumenta la serotonina che de sti tempi scarseggia di brutto ?

INGREDIENTI

200gr cioccolato fondente

200gr zucchero 

150gr burro

3uova

50gr cacao amaro

90gr farina

sciogliere a bagno maria burro e cioccolato fondente ,nel frattempo sbattete zucchero e uova,io monto a parte gli albumi  ,lasciar raffreddare un po il burro e cioccolato prima di incorporarlo e per ultima la farina setacciata ,il cacao e  gli albumi montati

a questo punto potete aggiungere nocciole o frutta secca a piacere vostro invece per i lamponi dovete prima stendere su una tegliarettangolare non troppo grande l impasto peche i brownies non lieviteranno molto .per la cottura forno statico 180 gradi per 30 minuti ma fate la prova stecchino anche 5 minuti prima e accertatevi che sia ancora  un po umido,altrimenti diventeranno secchi dopo il raffreddamento 




POLPETTE DI VERZA

 come fai a far mangiare la verdura ai ragazzi? una volta si diceva ...fai polpette

oggi non li freghi comunque e i miei odiano in generale le polpette a meno che non siano meat balls negli spaghetti ma questa è un altra ricetta ..

Io ho imparato ad apprezzare le polpette come svuotafrigo e a volte mi danno grandi soddisfazione ,come queste che vi racconto oggi

INGREDIENTI

verza ,mezza circa 

uovo

pane gratt

grana padano gratt

prezzemolo

noce moscata

pepe sale

una cipolla

aglio

nel mixer ho tritato tutto separatamente e poi unito tutto a crudo ...ho fatto delle palline e messe sulla leccarda con carta fotno ,ho spolverato con pane grattuggiato e un filo d olio e asciugato lentamente in forno a 170 gtadi un ora circa.

alla fine sprint a 200 per dorare un po la superficie.

vi metto le due versioni quella al forno e quella fritta ,sicuramente diverse ma buonissime entrambe 




TORTA SALATA DI PATATE E SALSICCIA

Sarà un Natale in famiglia stretta ma sarà felice ,se sarà in salute ,non ci abbattiamo e sperando in tempi migliori organizzo gia il menu del 25 , e sulla tavola di Natale vuoi non mettere una sfoglia salata?
ecco la mia versione e tutti gli accorgimenti che uso io per una buona riuscita 

ingredienti
un rotolo di sfoglia 
250gr salsiccia o meglio ancora il nostro tastasal della bassa veronese
3 patate medio grandi
rosmarino ,salvia erbe a piacere 
grana padano grattuggiato

metto a cuocere le patate in acqua salata almeno 4 ore prima per lasciarle poi raffreddare completamente prima di usarle ,cosi da riuscire meglio a tagliarle e lavorarle 
quindi le sbuccio e le taglio a fettine , stendo la sfoglia ,ho imparato a usare quella senza glutine perche ci piace molto di piu,è piu compatta e meno untuosa ,noi la preferiamo.
metto sulla sfoglia un primo strato di patate cosparse di erbe aromatiche,sale pepe e grana padano grattugiato,metto la salsiccia sbriciolata sopra e un altro strato di patate con le erbette ,finisco con grana gratt. Le varianti da mettere sopra ,alla fine sono tante : provola a cubetti,besciamella,qualche cucchiaio di poanna,un po di gorgonzola o mozzarella ma spesso scelgo la versione semplice pur sempre gustosissima .
da cuocere in forno statico a 180 per mezz'ora.


TIGELLE

 Eccomi qui,nella disperazione della pandemia,circondata da positivi ,chiusa in casa un po' sclero ,un po' cucino 

coccolo i figli con dolci e lievitati e loro diventano sempre piu critici ed esigenti ma a me piacciono le sfide .

eccomi con la tigelliera in mano e con l'acquolina a postare la mia ricettina collaudata 

niente di piu facile 

INGREDIENTI

500 gr di farina 

130gr acqua

130grlatte

5gr sale

10grolio

una bustina di mastro fornaio secco


io uso una bustina intera perche impasto nel pomeriggio per la sera quindi con tempi ristretti ,se avete tempo usate mezza bustina impastando la mattina .

metto tutti gli ingredienti  insieme e lavoro a mano l impasto velocemente ,metto a riposare un paio d ore per poi riprendere l impasto,titarlo a sfoglia da 1cm circa e fare i dischi con un bicchiere e lasciarli lievitare ancora fino al momento della cena e passare alla cottura . scaldo la tigelliera a fuoco vivave per 5 minuti e inizio a cuocere ,basteranno circa tre minuti per lato .

la farcitura che va per la maggiore da noi è stracciatella di bufala e mortadella ,per i sottaceti usiamo quelli fatti in casa ,melanzane sott olio,giardiniera e peperoni sott aceto.

non dimenticate che l ultima è rigorosamente dolce con la nutella 



martedì 26 novembre 2019

PANE ALLE NOCI

In realtà è un pane farcito , una cosa semplicissima ma tanto buona .
Rimarrete stupiti da quanto si accompagni bene con i salumi proprio per il contrasto fra la dolcezza della frutta e la sapidita dei salumi.
sono stata a una serata /mini corso sulla panificazione e ,nonostante io fossi gia un po iniziata a questa arte , ho scoperto un milione di accorgimenti che ignoravo per una buona riuscita del pane .
primo prezioso consiglio che vi do ...pezzature piccole e allungate, lievitano meglio e sono piu facili da cuocere ma anche al taglio rendono di piu.
i tempi poi, non li fa la ricetta ma li fate voi osservando il vostro impasto ,a proposito di questo se non avete tempo preparate l impasto il giorno prima ,con meta del lievito e una farina manitoba e cacciatelo in frigo fino al giorno dopo,basterà farlo acclimatare ,formarlo e aspettare il raddoppio
altra cosa importantissima è ...rullo di tamburi:
fatelo piu e piu volte ,non arrendetevi alle prime difficoltà ai primi flop, l esperienza è l unica cosa che vi fa migliorare ,ora passo alla ricetta .

500gr farina ( comprate una farina con almeno il 12%di proteine )
300 ml di acqua o latte o un misto delle due
7gr di lievito secco di birra
2 cucchiai di olio buono
7gr di sale fino
mirtilli o ribes secchi ,
noci tritate e a pezzi
mandorle a pezzetti

io faccio cosi
metto il lievito a sciogliere nel liquido che ho scelto
metto la farina in planetaria e piano piano aggiungo il liquido ,lascio impastare almeno 10 minuti poi quando si è incordato aggiungo sale e olio ,alla fine la frutta .
metto l impasto sul piano infarinato e lavoro ancora un po a mano per assicurarmi che la frutta sia ben distribuita e lascio riposare coperto 1 ora
trascorso questo tempo formo le pagnotte allungate e le lascio lievitare fino al raddoppio abbondante .
inforno a 220 gradi per 40 minuti abbassando  gradualmente dopo 10 minuti a 200 e dopo 20 minuti a 180 ancora ...
sfornate ,aspettate che si raffreddi e poi tagliate a fette non troppo spesse  e provatelo con crudo e gorgonzola ....la morte sua !




venerdì 12 aprile 2019

PENNE AGLI ASPARAGI

E' primavera!
primizie primaverili , tramonti infuocati, giornate che si allungano.
Tepore di casa e …...asparagi!
vuoi mettere la spadellata di asparagi e porri ? per ogni stagione ho la smania delle primizie quindi compro tutto quello che vedo di nuovo dal fruttivendolo e appena torto a casa butto tutto in padella ,con olio buono e condisco pasta o riso .
questa ricetta è bella ricca ,perfetta anche per il pranzo di Pasqua
pronti?

INGREDIENTI x4 persone

350gr di penne
200gr di asparagi verdi
1 porro
pomodorini
pancetta dolce a cubetti (una fetta)
pepe ,sale
vino bianco
basilico
asiago a cubetti
timo fresco

ho pelato gli asparagi e tagliato a pezzettini i gambi mentre le punte le ho tenute da parte per gli ultimi 5 minuti di cottura.
ho soffritto il porro in olio evo ,poi ho aggiunto la pancetta ,i pomodorini,pepe e sale (pochissimo) aggiunto gli asparagi e fatto cuocere 15 minuti aggiungendo le punte quasi a fine cottura per farle rimanere croccanti
nel frattempo ho cotto le penne e scolate al dente per farle saltare poi nel sugo . prima di servire hpo aggiunto i cubetti di asiago che si sono inteneriti senza sciogliersi


RISOTTO AL BACCALA'

Ogni famiglia ha le sue tradizioni natalizie . La nostra ,ha da sempre il baccalà della vigilia .
Prima viene dissalato qualche giorno in acqua fredda ,cambiando spesso l acqua , poi viene infarinato leggermente e fritto in poco olio e per finire ....viene scolato bene e poi rimesso in padella con un sughetto di pomodorini , cipolla , aglio e prezzemolo .
Molto versatile lo puoi mangiare con la polenta , oppure puoi riciclarlo in un buonissimo risotto .
ecco la mia versione 



INGREDIENTI x4

baccalà   già cotto 250gr circa
riso carnaroli 320gr 
1 scalogno
brodo vegetale qb
prezzemolo
buccia di limone 

Per questo risotto ho schiacciato un po' di baccalà ma ho anche tenuto dei pezzi di filetti interi come si vede nella foto . Ho fatto soffriggere lo scalogno ,aggiunto il riso e piano  piano ho portato a cottura aggiungendo piano piano il brodo bollente ,a fine cottura ho aggiunto il baccalà. 
ho aggiunto prezzemolo fresco e una grattuggiata di buccia di limone bio . 
 in questa ricetta secondo me sta bene anche una manciata di grana padano grattuggiato


sabato 3 marzo 2018

Risotto alle verdure


Qui nella bassa veronese abbiamo varie produzioni di riso ,lo adoro ,fa parte della nostra tradizione . Da noi è il piatto della festa
I nostri nonni raccoglievano germogli di luppolo, asparagine ed erbe da campo per fare i risotti durante la settimana ,solo la domenica veniva condito con buon macinato o con "tastasal" ma ne parleremo  un 'altra volta...
Oggi vi presento il risottino con le verdure invernali ,quelle che si avanzano dalla preparazione di insalate o altri piatti
In realtà ne esce un risotto ricco che si può proporre con successo a una cena importante ,al massimo lo puoi arricchire con un buon zafferano , o con cubetti di pancetta croccante e due cubetti di asiago
Ecco la mia versione semplice

INGREDIENTI x4
Riso vialone nano 350gr
Brodo vegetale , qb
Olio evo
Radicchio di Verona
Carote
Sedano
Cipollotti
Porro
Grana padano grattugiato

Soffritto di cipollotti e porri,aggiungo le altre verdure a cubetti e listarelle ,sale e pepe
E lascio cuocere  spadellando  a fuoco vivace

Per questa preparazione ho usato il metodo di tostatura del riso
Ho messo il riso in pentola senza condimenti e fatto tostare 5 minuti poi ho cominciato ad aggiungere brodo bollente e ho portato lentamente a cottura mescolando.
Dopo aver scaldato il sughetto di verdure l'ho aggiunto durante gli ultimi minuti di cottura per amalgamare bene i sapori
E mantecato con grana padano grattugiato
Aggiungete,se gradite, pepe macinato fresco e prezzemolo



domenica 25 febbraio 2018

Fritole venete

Eccomi super in ritardo per il carnevale,siamo in quaresima e il fritto è passato ma se vi prende una voglia seguitela e non pensateci più
Quest'anno dopo varie ciofeche ho beccato una buona ricetta
Per me è lievito di birra o pasta madre ,niente bustine pane angeli di lievito istantanei perché non mi vengono ben lievitate
Quindi ho adattato una ricetta a mio gusto in questo modo...
INGREDIENTI
400gr farina
1/2 bustina di lievito di birra oppure 60gr di lievito madre solido
250ml di latte circa
5 cucchiai di zucchero
3uova
60gr uvetta
1mela tagliata a pezzettini
1 bicchierino di rum
Scorza di limone e arancia grattata
Olio per friggere

Nella planetaria metto zucchero e uova poi latte tiepido con il lievito sciolto dentro,la pastella deve essere di consistenza un po'o più densa di un Plumkake,quindi se necessario aggiungete un po' di latte
Aggiungete i restanti ingredienti
Lasciare lievitare quasi al raddoppio
Friggere a cucchiaiate in olio bollente






mercoledì 8 novembre 2017

Ceciata

Questa estate mi era presa un po' la fissa della cucina sana
I ceci e i legumi in generale sono alimenti ricchi di sostanze nutritive
Fanno bene e dicono,sostituiscono bene la carne
Così spesso in casa mangiavamo questa delizia a parer mio ...(un po' meno per i miei figli in effetti) ma vi do subito la ricetta ricordandovi che le insalate estive si possono trasformare in *insalate autunnali * intiepidendole ed usando anche verdura di stagione : broccoletti, funghi,melagrana, cavolfiori,carciofi ecc
Per questa ceciata estiva  ho usato
300gr ceci secchi ammollati per una notte, pomodorini,cipolla di Tropea dolcissima,basilico spezzettato,olive verdi e taggia, capperi, pepe sale
Feta a cubetti che metto direttamente nel piatto perché non mi piace che si disfi mentre mescolo i ceci


Pane con lievito madre

Se non lavori, come me, devi pur trovarti qualcosa da fare ,come se un marito,due figli e un cane non mi dessero già abbastanza da fare:-)
Comunque visto che non  so cucire,lavorare a maglia e odio lo sport ma amo cucinare ,mi butto a capofitto in avventure culinarie anche impegnative tipo lievitati e dolci :-)
In questo periodo mi sono cimentata nella preparazione del pane
Nel casino che da sempre mi contraddistingue ho trovato il modo per rompere le balle a mezzo mondo per avere le dritte giuste ma alla fine ce l 'ho fatta ...si ,perchè se credete che sia una passeggiata e basti buttare acqua e farina vi sbagliate :-)per me é stata dura ,sfidarmi in questa impresa è stata una botta di autostima
E visto che non mi so limitare e il mio motto è  : cavalca l' onda ,finchè scrivo ho un pane sfornato uno nel forno e un altro in lavorazione ..tre ricette diverse
Devo ringraziare Nicoletta ,mia spacciatrice di lievito madre ,il gruppo ' lapasta madre'  di faccialibro e soprattutto la boss del gruppo Alessia,che mi manda lunghi messaggi vocali come tutorial su messenger:-)
E come ho detto a lei negli innumerevoli messaggi  ....chi mi ferma piú ora ?
Impastare è una magia che riscalda il cuore ,un gesto mistico che preannuncia gioia,conforto e condivisione .
Adoro annusare quel profumo di buono nell impasto lievitato tanto quanto ilprofumo di pane sfornato.
Ho scoperto che per me la parte difficile é nel capire i tempi giusti ,la prima lievitazione ,ma soprattutto il momento giusto di infornare.
L'unico modo per affinare la tecnica è provare,provare e riprovare
Questo sarà il risultato

Ingredienti
600gr semola rimacinata
370gr acqua
120gr pasta madre rinfrescata 4 ore prima
4gr malto
12 gr sale
 In planetaria metto prima pasta padre e acqua
Lascio sciogliere un po' , aggiungo gli altri ingredienti lentamente e faccio incordare ,lascio impastare a bassa velocità per 10 minuti
Metto a lievitare l impasto per 20 minuti e poi comincio a fare pieghe con intervallo di 30 minuti una calo altra
In rete troverete molti tutorial in video sU come piegare
Lascio lievitare fino al triplicare celo impasto in un cestino allungato o più cestini coperto con telo di cotone o velina
Poi quando ha praticamente triplicato (dipenderà dalla temperatura della stanza)
È il momento di infornare
a 240gradi,pentolino d acqua oppure spruzzino
20 minuti così e poi abbassate a 200 gradi i 40minuti restanti(ultimi 10 a spiffero,porta del forno socchiusa
Il pane è pronto quando battendo ,suonerà vuoto
Raffreddare su griglia
Mai tagliare il pane da caldo:-)
La stessa ricetta la uso anche con carina tipo2  o con carina 0
L acqua però può variare ,indicativamente cominciate con poca e aggiungete fino a incordatura
Anche per i formati,usate la fantasia!





 



mercoledì 3 febbraio 2016

SALMONE MARINATO

Lo so ,lo so...ho latitato mannaggia a mmme
Mi perdo ,nei casini della vita ,nelle passioni del momento ,nella malinconia che porta questo clima . Così a volte sparisco ,mi chiudo in una bolla come dice la mia amica Vale ...ma poi torno sempre, ai punti fermi della vita ,ai primi amori come la cucina,a dedicare un po' di tempo anche a me stessa
Oggi condivido con voi due scoperte che ho fatto in concomitanza con le vacanze diNatale ....qUali sono? So cucinare una zuppa di pesce veramente buona e ho messo a punto questa ricettina di salmone che vi conquisterà .
La libidine è prendere qualche seme di melograno ad ogni boccone che contrasta la grassezza e e sapidità del pesce con la dolcezza acidula  tipica di questo frutto
Pronti?...

Ingredienti
salmone affumicato
Pompelmo rosa
Semi di papavero
Melograno
Prezzemolo

Io sistemo le fette di salmone un oretta prima di servire e irroro tutto col succo di pompelmo ,poi metto i semi di melograno e i semi di papavero...prezzemolo facoltativo
Insomma come ricettina è parecchio intuitiva e banale se vogliamo, ma di una bontà unica

sabato 12 dicembre 2015

BISCOTTI

La classe di mio figlio ha allestito una bancarella di biscotti e lavoretti ad offerta libera e il ricavato è stato destinato al centro materno infantile EAM-COCHABAMBA ,in Bolivia . Parte la sfida ....sfornare più biscotti possibile in un pomeriggio pieno di impegni ...ho sbirciato i vari blog ed ecco la mia versione delle frolle classiche di Natale ....a presto la versione speziata ancora più natalizia :-)



INGREDIENTI
PASTA FROLLA BASE 
600gr farina 
3 uova
250 zucchero
250burro
Con il gancio a foglia ho unito tutti gli ingredienti nella planetaria e ho ottenuto un panetto unico di FROLLA ,poi fatto riposare in frigo e dopo mezz ora l ho lavorato velocemente e ottenuto tre parti uguali 
Una parte l ho tirata colmattarello col mattarello e ho steso sopra della marmellata di fichi ,arrotolato e tagliato a rondelle ilsalsicciotto di frolla 
Un altra parte l ho addizionata  di cocco e un altra di uvetta 
Steso e formato i biscotti
Vanno in forno 10 minuti a 200gradi (con il mio forno ma ognuna conosce il suo)




giovedì 26 novembre 2015

Torta soffice al limoncino

Questa torta è una nuvola leggera e morbida ...burrosa e agrumata
Provatela per colazione o merenda ...vi conquisterà

Ingredienti
244gr di uova
244 gr burro
244 gr farina
244gr di zucchero
50gr limoncino
Mezza bustina lievito
Un limone gratt

Sciogliere il burro a bagnomaria
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad avere un composto molto spumoso e chiaro
Versare a filo il burro fuso e il limoncino
La scorza di limone e la farina setacciata e mescolata al lievito
Versare nello stampo e cuocere a 180 gradi 45 minuti

martedì 24 novembre 2015

PASTA CON CAVOLO FIOLARO E OLIVE TAGGIA

Cavoli,cavoli,cavoli....
Sono nel trip di questi ortaggi che hanno mille mila proprietà benefiche 
Non sapevo nemmeno che esistesse questa varietà ma l ho provata e ora la propongo in questa ricettina

Ingredienti
Un cavolo fiolaro
 spicchio d aglio
Olio
Olive taggia
Un acciuga
Pasta corta
Un peperoncino
Cubetti di asiago

Soffrittino d aglio con acciuga ,usate un olio buono extravergine
Aggiungete le foglie tenere della cima del cavolo fiolaro (potete pensarlo leggermente prima per facilitare il tutto),il peperoncino e spadellare aggiungendo un po d acqua se necessario,pepate   e portate a cottura .
Aggiungete alla fine le olive senza farle cuocere ,(danno solo una nota sapida al piatto )
Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata
Spadellare la pasta per qualche minuto insieme al sughetto e aggiungete il formaggio a cubetti .... servite :-)

mercoledì 18 novembre 2015

Torta di patate

Lessare le patate ,è questo l unico inconveniente per questa ricetta che si farebbe in un minuto ma la pentola a pressione a questo serve no?
Quindi fin che cuocevo le patate ho preparato gli altri ingredienti e in due minuti ho assemblato tutto
Cena veloce ,buona e quasi sana :-)

Ingredienti
Due dischi di sfoglia 
Erba cipollina
mezza cipolla rossa
600gr patate 
Due uova 
Mezzo bicchiere di panna
Sale pepe
Pancetta affumicata a cubetti
Grana padano
Formaggio pasta dura

Lessare le patate ,nel frattempo rosolare due minuti in una padella la pancetta con la cipolla finemente tritata
 raccoglierla in una terrina,aggiungere il formaggio a cubetti ,sale pepe le uova sbattute con la panna ,l erba cipollina e le patate a cubetti lessate 
Stendere il primo disco di pasta sfoglia , versare il ripieno e coprire con il secondo disco. Infornare mezz ora a 200 gradi

lunedì 16 novembre 2015

PATATE E SPEK

Si sa,i bambini amano le polpette ma io e mio marito avevamo voglia di qualcos altro quindi...Cena alternativa ,birra buona ,patate,verdure della orto,ingredienti semplici ma che diventano speciali ...
INGREDIENTI
Una patata
Spek a  fette 
Burro
Pomodorini peperoni cipolle 
O tutta la verdura che potete spadellare
Incidete la patata lungo tutta la superficie avendo cura di non dividere  completamente le fette 
Salare e pepare e mettere qualche fiocchetto di burro sopra ,infornare 30. Minuti a 200gradi ,togliere dal forno e infilare le fette di spek nei tagli 
Infornare altri 20 minuti o fino a cottura ultimata 
Cipolla a fette spesse rosolata nel burro e poi aggiungere peperoni e pomodorini sale pepe un goccio di aceto balsamico 
Fiamma vivace e portare a cottura cercando di non aggiungere liquidi ma spadellando continuamente
Buon appetito!!!

domenica 15 novembre 2015

Premio per me


Ciao! Il mio blog ancora neonato ha ricevuto un premio! 
Siiii Siiiii siamo già famosi:-)  Devo ringraziare la mia amica blogger Adenina Violahttp://mytestermania.blogspot.it che ha pensato a me per questo premio 

Come si distingue un blog affidabile? per alcune semplici regole:
1 E' aggiornato regolarmente
2. Mostra la passione autentica del blogger per l'argomento di cui scrive
3. Favorisce la condivisione e la partecipazione attiva dei lettori
4. Offre contenuti   utili e originali
5. Non è infarcito di troppa pubblicità
Il premio prevede di esporre il distintivo de 'Il blog Affidabile', di ringraziare il blog che ci ha nominati e di spiegare brevemente quando e perché si è deciso di aprire il proprio blog.
Il mio blog è nato qualche mese fa dall idea di condividere la mia passione per la cucina con un pizzico di magia in più ...in realtà sono ancora in rodaggio ma prevedo di perfezionarmi e raccontarmi meglio attraverso questo mio angolino personale :-)
L ultima regola prevede di assegnare il premio a mia volta ad altri 5 blog che reputo meritevoli ed ecco quelli che ho scelto 
http://www.inviaggioincucina.it
http://latrappolagolosa.blogspot.it
http://ilmestolobirichino.blogspot.it

ZUCCA RIPIENA

Buonissima ricetta che avevo postato ma ora miracoli del web è sparita ..la ripropongo perché è veramente speciale

INGREDIENTI
Una zucca delica
Arricchiscono di scamorza
Sale pepe
Olio
Pancetta a dadini
Pochi cubetti di pane

Tagliare la calotta della zucca e svuotarla dai filamenti e semi
Salare leggermente l interno
In una ciotola mettere il radicchio tagliato a listarelle aggiungere olio sale pepe cubetti di scamorza e pancetta (affumicata o dolce a vostro gusto) e qualche  cubetto di pane per assorbire l umidità
Dovete riempire bene bene con il compostopressando bene il ripieno e mettere poi la calotta. Infornare a180/ 200 gradi un ora

sabato 14 novembre 2015

RISOTTO AL CAVOLO NERO




Il cavolo nero è una prelibatezza da tempi antichi,io non lo usavo mai pensando che avesse un gusto troppo forte ma mi sono dovuta ricredere ,certo il sapore è deciso e pungente quasi ma io lo adoro .Non ci sarà più minestrone invernale senza cavolo nero per me ,ma oggi no voluto provarlo nel risotto e questa è la mia ricetta...

Ingredienti per 4
320gr riso carnaroli
brodo vegetale
aglio
Burro
foglie tenere di cavolo nero
un acciuga  
pepe al mulinello
qualche cubetto di formaggio tenero per mantecare

Far sciogliere una noce di burro in padella.
aggiungere uno spicchio d'aglio tritato e far appassire dolcemente
aggiungere le foglie tenere ,quelle sulla cima del cavolo nero e cuocere lentamente aggiungendo acqua poco alla volta.
per insaporire io metto un acciuga ma lascio a vostra discrezione :-)
 pepare e salare se necessario e portare a cottura
Nel frattempo tostare il riso e aggiungere brodo bollente e portare a cottura come d abitudine ,a metà cottura aggiungere il sughetto di cavolo è finire di cuoce.
A fuoco spento aggiungere cubetti di Asiago,di Monte veronese o quello che volete
grana grattugiato come se piovesse
Amen


ZUCCA IN PADELLA

Questa ricetta è della mia amica Iva che ho scoperto su facebook ...ho interpretato a modo mio ma l idea splendida di unire olive taggia e zucca è sua e la ringrazio ...mi ha risolto una cena ! :-)

INGREDIENTI
zucca
Olio evo
Olive taggiasca
Pepe
Sale
Aceto balsamico
Cipolla rossa
Pelare la zucca con pelapatate e tagliare a fettine sottili con la mandolina
Far appassire la cipolla affettata finemente con olio evo e aggiungere un goccio di acqua , aggiungere la zucca salare pepare e lasciar dorare a fiamma alta
Sfumare con aceto balsamico(portare a cottura aggiungendo acqua )
A cottura quasi ultimata aggiungere le olive e spadellare vigorosamente
Servire ben calde e...godere !

domenica 8 novembre 2015

GNOCCHI IN SALSA MASCARPONE

INGREDIENTI
1 kilo patate
300gr farina
Mascarpone
Pelati
Pepe sale
Cipolla
Cuocere le patate a vapore , passatele e unitevi la farina .Formate i classici gnochi .
In una pentola far soffriggere in olio d oliva la cipolla tritata finemente , anche il porro si presta bene ed è di stagione
Aggiungere mezza lattina di pelati , sale,pepe e un pizzico di zucchero
Dopo 10 minuti spegnere e aggiungere il mascarpone
Scolare gli gnocchi man mano che vengono a galla e spadellarli nella salsetta
Grattata di pepe e poi  ..buon appetito!!

mercoledì 4 novembre 2015

DOLCETTI ALLE MANDORLE


Caserecci e grezzi ma buoni buoni
Mangiati tiepidi sono un delirio ,con un buon passito ad accompagnare magari!
Partiamo subito con la ricetta :
 INGREDIENTI
2 albumi
1 uovo intero
500gr farina di mandorle
500gr zucchero
una vanillina
per farcire:
marmellata di amarene

mescolare tutti gli ingredienti dell impasto,formare delle palline e affondare il dito al centro per formare una piccola conca che accoglierà la marmellata  ,mettere sulla placca del forno e cuocere 15 minuti a 150 gradi
 sfornare e riempire con marmellata



martedì 3 novembre 2015

CROSTATA VELOCE AL LIMONE

INGREDIENTI
Per l impasto:
300g farina00
100g zucchero
100g burro
Un cucchiaino di lievito per dolci
Un uovo
Per farcire:
Mezzo vasetto di marmellata al limone
Nel mixer mettete tutti gli ingredienti dell impasto e accendere alla max potenza , verrà un impasto sbriciolato e sabbioso
Stendere metà dell impasto in una tortiera da 24 e sopra fate cadere a cucchiaiate la marmellata di limoni 
Coprire con l impasto rimasto e infornare 35 minuti a 180 .....slurp!!!!

lunedì 2 novembre 2015

PESCHE DOLCI

..w la nutella !! in ogni sua forma ricetta
Questa mi piace particolarmente per il sapore speziato dell alkermes e perchè era un classico a casa della" zia dei dolci" , quand ero bambina (baci a zia Gianna)
Le sue indicazioni però non sono bastate a farmi fare bella figura al primo colpo ,ho dovuto provare millemila ricette prima di raggiungere la consistenza giusta del biscotto e la giusta bagna ma alla fine ce l ho fatta .
Ecco la mia versione:


INGREDIENTI:
350gr farina00
75 gr burro
100gr zucchero
2 uova
mezzo cucchiaino lievito
3 cucchiai di latte
nutella
alkermes
zucchero semolato
 si mescolano tutti gli ingredienti ,si mettono a cucchiaiate (io ho usato il cucchiaio da tè) sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno e si cuociono a 170 gradi 10/15 minuti
sfornati si inzuppano freddi nella bagna di alkermes e acqua in proporzioni varie ,dipende dai gusti e dal liquore
spalmare la nutella generosamente sul fondo di un biscotto e unirlo ad un altro,passare nello zucchero semolato e il gioco è fatto


:

domenica 4 ottobre 2015

POLPETTE DI MELANZANE


Da provare assolutamente
Sono buonissime e leggere , per quanto possano esserlo visto gli ingredienti :-)
INGREDIENTI
melanzane
Aglio
Sale pepe
Basilico
Pane grattugiato
Grana padano grattugiato
Uova
Mozzarella a dadini
Non ho messo la grammatura perché varia secondo il gusto personale , il pane ecc...
Comunque le melanzane (ne ho usata una molto grande)vanno cotte al forno e scavate con un cucchiaio
La polpa viene unita a tutti gli altri ingredienti e si formano le polpette
Cottura in forno o nel burro

mercoledì 30 settembre 2015

SPATZLE DI ZUCCA

Buonissimi!! Alternativa gustosa per gioire della zucca in maniera originale
L importante è essere dotati dello strumento adatto . Qui sono stati spazzolati in un secondo...vai con la ricetta
INGREDIENTI
500 gr zucca
100 gr farina
1 uovo
Cannella o noce moscata
Per il condimento
Burro
Salvia
Sale
Pepe

Cuocere la zucca a vapore e passarla al passaverdura , resterà comunque acquosa ma va bene così
Aggiungere farina e uovo , ottenere un composto colloso ma non gocciolante
Far colare attraverso l apposito strumento per spatzle in acqua bollente salata e far cuocere qualche minuto
Spadellare in burro fuso e salvia sale pepe e noce moscata o cannella
Servire subito spolverati con grana padano

giovedì 24 settembre 2015

PAN SPEZIATO AI POMODORI SECCHI

Mi sono cimentata nella panificazione ,divertente sperimentare varie farine e condimenti ,questo è speciale ,arricchito più che mai ,ve lo racconto...
INGREDIENTI
200gr di farina tipo 2
300gr farina 1
250gr acqua
5gr lievito di birra
10gr olio
7gr sale speziato(sale tritato con timo rosmarino salvia)
1 pizzico di curry
1 pizzico di curcuma
Pomodori secchi tagliuzzati

Ho mescolato tutti gli ingrendienti  nella macchina del pane (prima quelli secchi e poi acqua e olio) ho usato il programma impasto 
al bip ho formato le  pagnotte e lasciato lievitare fino al raddoppio poi cotto in forno caldo a 180 gradi 40 minuti 


giovedì 11 giugno 2015

COUS COUS ESTIVO

Ognuno lo fa con quel che gli pare ,io lo amo piccantino,agrodolce,sfizzioso
In generale i sapori troppo delicati non fanno per me ,ma spesso il cous cous diventa uno svuota frigo e così questa ricetta che si è rivelata un successone ..pronti?via!

INGREDIENTI x4 persone
un bichhiere di cous cous precotto
un bicchiere d acqua
sale pepe
una noce di burro
un cucchiaio di olio
100gr di funghi champignon
aglio
una manciata di olive nere
una zucchina
una carota
un cipollotto
una costa di sedano
salsa di soia

Per prima cosa condire i funghi champignon a crudo con olio ,aglio schiacciato,sale e pepe e mezzo limone spremuto
mettere a bollire l 'acqua con un po di sale e l'olio,quando bolle versare il cous  precottoe chiudere il coperchio  ,lasciare gonfiare a fuoco spento (seguire le indicazioni della scatola)alla fine aggiungere il burro e sgranare
in una padella o nel wok far scaldare l olio e soffriggere il cipollotto per due minuti aggiungere salsa di soia  ,poi a ruota : carota grattuggiata ,zucchina,sedano a dadini o fettine ,altri 5 minuti a fuoco alto e poi spegnere ,solo a questo punto aggiungere le olive nere
appena si sarà intiepidito unire tutto al cous cous sgranato e subito prima di servire cospargere con i funghi conditi





SPAGHETTI POMODORI SECCHI E BROCCOLETTI



Buongiorno a tutti!, Oggi vi racconto come si può realizzare un primo piatto semplice e gustoso come gli spaghetti pomodori secchi e broccoletti.
La pasta e l’alimento per eccellenza, quello per cui noi Italiani veniamo contraddistinti nel mondo, è ormai un dovere oltre che un piacere per noi dover sapere cucinare questo genere di piatto ☺
Questo primo piatto e figlio della tradizione culturale del Sud Italia  i suoi ingredienti sono mediterranei come i pomodori secchi o figli del mare come l’acciuga.

INGREDIENTI per 4 persone:

350 gr spaghetti
uno spicchio d aglio
un acciuga
6 pomodori secchi Zuccato
300 gr di broccoletti verdi
olio evo
qualche oliva taggiasca 

PREPARAZIONE:

Bisogna lessare i broccoletti e ripassarli in olio evo con aglio tritato e acciuga, a questo bisogna
aggiungere i pomodori secchi Zuccato tritati al coltello e qualche oliva taggiasca.
Attezione! Visto gli ingredienti vorrei ricordare che non è indispensabile salare gli spaghetti.
Dopo averli scolati, al dente bisogna padellare gli spaghetti insieme al sughetto per qualche minuto 
Aggiungendo sopra del pepe fresco macinato.
Io ho usato basilico e timo per decorare il piatto e dargli una forma ancora più appetitosa.  


C:\Users\Sergio Perrelli\AppData\Local\Microsoft\Windows\Temporary Internet Files\Content.Word\DSCN0026.jpg

SALSICCE E PATATE CON CIPOLLINE BORETTANE



Buongiorno cari amici, oggi vorrei presentarvi una ricetta dal nome: salsicce e patate con cipolline borettane! Questa è una di quelle pietanze con cui, con pochi soldi si può far mangiare e sfamare una famiglia intera!
Questo piatto non richiede molto tempo di preparazione, dunque può essere realizzato da tutte quelle persone che hanno a disposizione poco tempo tra lavoro e vita privata.
Certo i sapori sono molto contraddistinti e devo dire che le cipolline borettane attribuiscono un sapore speciale al piatto.
Dunque preparati ad un’ esplosione di sapori nella vostra bocca, vi allego anche un’ immagine per mostrarvi di che delizia vi sto parlando


INGREDIENTI per 4 persone:

4 salsicce di pollo
4 patate 
200gr cipolline borettane Zuccato
timo
salvia 
sale e pepe 
olio evo
un cucchiaino di concentrato di pomodoro

PROCEDIMENTO:

Prima di tutto bisogna mettere a scaldare una larga padella antiaderente e versarvi all’interno le patate a tocchetti , dopo di che bisogna spadellare a fiamma vivace per 10 minuti, e naturalmente non bisogna dimenticare di salare il piatto.
Su questo io non mi esprimo, in quanto credo che le dosi di sale siamo ampiamente soggettive e dipendano dai gusti e dal palato di ognuno.
Versare poi all’interno della padella le cipolline borettane, le salsicce, il concentrato e gli aromi.
Lasciare cuocere il tutto spadellando per amalgamare.
Dopo 15 minuti spolverare di timo fresco e servire


INSALATINA ESTIVA Dì POLLO




INSALATINA ESTIVA Dì POLLO


Buongiorno a tutti, oggi voglio raccontarvi una semplice ricetta, fresca quanto gustosa, leggera quanto saporita, parlo di una deliziosa insalatina estiva di pollo.
Un piatto che si addice alla calde sere d’estate a cui stiamo andando incontro, per la semplicità con cui si può realizzare può sorprendere di avere tra le mani una pietanza così buona e ben riuscita.


INGREDIENTI x4:


400 gr pollo
sale pepe
curry 
olio evo
timo
un vasetto insalatina Zuccato
1 cucchiaio di maionese
1 cucchiaio di yogurt greco magro


PREPARAZIONE:


Prendere il pollo e tagliarlo a strisce molto sottili, prendere i vari filetti e stenderli su una piastra o una padella e spadellare velocemente con sale, pepe, curry in un cucchiaio di olio evo.
Dopo 10 minuti spegnere e tenere da parte, nel mentre scolare l insalatina Zuccato e unire la maionese e lo yogurt. Accompagnare il tutto con timo fresco.




INSALATINA D'ORZO TIEPIDA AI CARCIOFINI

La ricetta che vi propongo oggi e qualcosa di molto carino ed originale, spero che non sia la solita preparazione che trovereste in giro per la rete, una insalatina d’orzo tiepida ai carciofini.
Dalla foto potete vedere come si può realizzare qualcosa si estremamente gustoso con pochi ingredienti che la fanno da protagonista e un giusto impiattamento.
Questo secondo piatto, può essere realizzato in poco tempo ed è molto adatto alle calde serate che ci accompagneranno in questa prossima estate, essendo grazie ai suoi ingredienti come i carciofini un piatto dal sapore fresco e leggero ma con un alto contenuto nutrizionale.

INGREDIENTI x2:

250 gr orzo perlato
1 porro
olio evo
un vasetto di carciofini Zuccato
un mazzetto di prezzemolo

PREPRAZIONE:

Prendete l'orzo e mettetelo a cuocere perlato come viene indicato sulla confezione d’acquisto, personalmente consiglio l'orzo precotto che ha bisogno di soli 10 minuti di bollitura.
Nel frattempo rosolate il porro a rondelle in olio evo e a parte frullate con un  minipimer due cucchiai di olio e il prezzemolo.
Tagliate i carciofini in spicchi sottili, infine scolate l'orzo e condite il tutto con il pesto di prezzemolo, il porro e i carciofini.

Bisogna solo assaggiarla, servitela tiepida.